Connect with us

Chiesa

Gristina ha scelto: padre La Manna è il nuovo rettore del Seminario arcivescovile

Prestigioso incarico per il sacerdote proveniente dalla parrocchia “San Pietro” e dall’oratorio del “Rosario” di Adrano

Pubblicato

il

Padre Antonino La Manna è il nuovo rettore del Seminario arcivescovile dei chierici di Catania. La nomina è del vescovo, mons. Salvatore Gristina. La Manna, parroco nella chiesa “San Pietro” e responsabile dell’oratorio del “Rosario” di Adrano, nonché vicario foraneo del XIV vicariato, succede nell’incarico a mons. Giuseppe Schillaci, nominato vescovo di Lamezia Terme.

«Con la nomina di mons. Giuseppe Schillaci a vescovo di Lamezia Terme, si è reso necessario provvedere alla sua sostituzione nel compito di rettore del seminario, da lui svolto a lungo, con la generosità e la competenza di cui tutti siamo riconoscenti testimoni», ha detto Gristina.

«Mi sono messo alla ricerca della volontà del Signore, sostenuto dalla preghiera di tanti fratelli e sorelle, come pure di consigli delle persone opportunamente consultate. Sono adesso lieto –ha continuato l’arcivescovo– di comunicare alla comunità diocesana, e particolarmente ai sacerdoti, ai diaconi, ai seminaristi e alle persone di vita consacrata, che nomine rettore del nostro seminario don Antonino La Manna».

Padre La Manna è nato a Catania il 7 gennaio del 1968 ed ha ricevuto l’ordinazione presbiterale nel 1992 dall’allora arcivescovo, Luigi Bommarito. Ha perfezionato gli studi, frequentando il Pontificio Istituto Biblico, dove ha conseguito la licenza e la candidatura a dottore in Sacra scrittura. Ha svolto il ministero sacerdotale impegnandosi soprattutto nella pastorale giovanile sia a livello diocesano sia presso l’oratorio del Rosario di Adrano, dove è presente sin dal 2001. Dal 15 ottobre 2009 svolge il compito di parroco presso la parrocchia San Pietro di Adrano.

«Lo affidiamo –ha voluto sottolineare l’arcivescovo– alla particolare assistenza del Buon Pastore, accompagnandolo con la preghiera e i più affettuosi auguri. Non mancherà, inoltre, la nostra cordiale e fattiva collaborazione al carissimo padre Nino e agli altri responsabili del seminario, affinché il Signore continui a benedire la Chiesa di Catania con generose risposte da parte delle persone che egli chiama a speciali compiti ministeriali nella comunità».

Chiesa

Nel vivo il triduo pasquale, a Paternò raccontata la Passione e morte di Gesù

In un percorso scenico, di musica e ombre, nella Cappella del SS.Crocifisso una rappresentazione tutta da vivere

Pubblicato

il

I riti della settimana Santa entrano nel vivo. A Paternò, a causa della pandemia stop alle processioni, le diverse Parrocchie hanno, però, predisposto le funzioni per ripercorrere la passione, morte e resurrezione di Gesù Cristo.

Tra gli eventi, la Cappella di Maria SS.Annunziata o del SS. Crocifisso, in via S.Caterina, nel cuore storico della città, ha organizzato una tre giorni, da giovedì Santo fino a domenica prossima. All’interno dei locali verranno riproposti i momenti più importanti della passione e morte di Gesù, attraverso una ricostruzione scenico-plastica e religiosa; sarà inoltre possibile ammirare il nuovo simulacro della “Mater dolorosa” in stile spagnolo (vedi il video).  Questi gli orari: giovedì, dalle ore 18.30 alle 21.30; venerdì, dalle ore 8 alle 12 e dalle 18.30 alle 21; infine domenica dalle ore 9.30 alle 12.30. La passione e morte di Cristo, un evento che per gli uomini del secondo millennio, alla luce della pandemia, assume nuovo significato.

Continua a leggere

Gli artiicoli più letti