Connect with us

News

Risplende di verde un tratto della dismessa linea ferrata FCE a Santa Maria di Licodia

I residenti di via Lanza e dintorni hanno bonificato l’area e messo a dimora fiori, piantine e piccoli arbusti

Pubblicato

il

Da ieri un tratto dell’ormai dismessa linea ferrata FCE del circuito di Santa Maria di Licodia è pulita e risplende di verde.

Merito dell’iniziativa portata avanti da alcuni residenti di via Lanza e dintorni, che si sono mobilitati per ridare decoro ad un’area divenuta purtroppo, – da quando non si sente più il rombo delle littorine in superficie -, il bersaglio dei soliti incivili.

Un buon esempio di civiltà, che sottolinea la necessità di fare della salvaguardia e della valorizzazione del patrimonio ambientale una strategia quotidiana di comportamento.

Questo il senso dell’opera di bonifica, che ha visto nel fine settimana alcuni uomini muniti di guanti e rastrello, impegnati a far splendere questo piccolo angolo verde del paese.

Hanno pensato a tutto, dal materiale alle piante, che hanno messo a dimora lungo il tracciato.

A fine giornata deposti gli arnesi da lavoro, i cittadini hanno commentato: «Pulizia dal degrado ambientale equivale a bellezza e a rispetto». 

In Primo Piano

Donazione organi e tessuti, la commissione sanità dell’Ars dice si al Ddl Zitelli

La norma intende promuovere il consenso alla donazione degli organi e tessuti. Ora si attende l’approdo della proposta all’ARS.

Pubblicato

il

Via libera dalla Commissione Sanità dell’Ars al ddl che ha l’obiettivo di incentivare il consenso dei siciliani alla donazione di organi e tessuti per trapianti. Il primo firmatario Giuseppe Zitelli, deputato regionale di DiventeràBellissima, sottolinea: «In base a questa nuova norma tutti i Comuni della nostra regione dovranno avere un operatore dell’Ufficio anagrafe appositamente formato che inviti i cittadini a manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti all’atto del rinnovo/rilascio del nuovo documento d’identità elettronico. Tramite gli stessi corsi di formazione agli operatori comunali verranno illustrate pure le procedure relative all’utilizzo dei sistemi operativi per la trasmissione dei dati al Sistema Informativo Trapianti».

Inoltre, la Regione erogherà contributi pari al 50 per cento della spesa sostenuta dai Comuni per eventuali campagne pubblicitarie che informino i cittadini sulla dichiarazione di volontà relativa alla donazione di organi e tessuti per trapianti. Infine, un milione di euro è stanziato per garantire incentivi delle prestazioni mediche di rianimazione nel settore della donazione degli organi.

Continua a leggere

Gli artiicoli più letti