Connect with us

Cronaca

Adrano, un 20enne ruba un’auto, i poliziotti riescono a fermarlo ed arrestarlo

A finire in manette Claudio Barbera accusato di furto aggravato, resistenza a pubblico Ufficiale, danneggiamento e guida senza patente

Pubblicato

il

Agenti delle volanti del commissariato di Adrano hanno arrestato Claudio Barbera, 20 anni, accusato di furto aggravato di auto, resistenza a pubblico Ufficiale, danneggiamento e guida senza patente. I poliziotti, intorno alle ore 1.30, hanno intercettato, in contrada Dagala, una Fiat Panda il cui guidatore, alla vista degli agenti, avrebbe accelerato repentinamente la marcia, con lo scopo di far perdere le proprie tracce.

Gli uomini del commissariato si sono posti all’inseguimento con i segnali visivi e sonori d’emergenza attivati, ma ciò non avrebbe fatto desistere il conducente dell’auto che, anzi, ha messo in atto manovre azzardate per assicurarsi la fuga. Dopo alcune centinaia di metri, il conducente della Panda, però, ha perso il controllo, andando a impattare contro un muro di pietra lavica; sceso dal mezzo, l’uomo è fuggito, inseguito a piedi dagli agenti di polizia, che dopo poco e senza mai perderlo di vista, sono riusciti a bloccarlo e con non poche difficoltà, visto che Barbera ha vigorosamente resistito alla cattura.

Effettuati i controlli sull’auto, il cilindretto di accensione sarebbe risultato forzato con una chiave adulterina ancora incastrata dentro. Il proprietario del mezzo, che ancora non si era accorto del furto, è stato immediatamente contattato e, presentatosi presso gli Uffici del Commissariato, ha formalizzato la denuncia, vedendosi immediatamente riconsegnare l’auto.

Cronaca

Etna, altro parossismo con la nube eruttiva che ha raggiunto circa 6.5 km di altezza

L’attività sta avvenendo da tre bocche, nella parte occidentale del cratere di sud-est

Pubblicato

il

In corso dalle ore 11 circa dal cratere di sud-est dell’Etna, l’ennesimo evento parossistico. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania ha avuto modo di verificare dalle telecamere di sorveglianza il passaggio da attività stromboliana, iniziata quest’ultima poco dopo le ore 10, a fontana di lava. L’attività sta avvenendo da tre bocche nella parte occidentale del cratere di sud-est.

Sulla base del modello previsionale, la nube eruttiva si disperde in direzione est-sud-est. Al momento, l’altezza della colonna eruttiva ha raggiunto circa 6.5 km a.s.l.. Poca prima che iniziasse il fontanamento di lava l’ampiezza del tremore vulcanico era su valori alti con andamento in crescita.  L’ultima localizzazione del tremore risulta in prossimità del cratere di sud-est ad una profondità di circa 3,0 km s.l.m.  Il numero degli eventi infrasonici negli ultimi 10 minuti è molto alto. L’ultimo evento infrasonico risulta localizzato in prossimità del cratere di sud-est. Per il momento l’operatività dell’aeroporto di Fontanarossa rimane intatta.

AGGIORNAMENTO ORE 12.09

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che l’attività di fontana di lava al cratere di sud-est è cessata; continua l’emissione di cenere. Nel frattempo, la colonna eruttiva ha raggiunto un’altezza di 9-10 km, dirigendosi verso est-sud-est. Si segnala ricaduta di cenere vulcanica sul versante orientale del vulcano. Alle ore 11.20 il tremore vulcanico ha raggiunto il valore massimo per poi cominciare una rapida discesa. Attualmente si attesta su valori alti con andamento in ulteriore diminuzione. Durante la fontana di lava sono state registrate variazioni molto piccole solo alle stazioni sommitali della rete clinometrica. Non si osservano variazioni significative nei segnali acquisiti dalla rete GNSS.

Continua a leggere

Gli artiicoli più letti