Connect with us

In Primo Piano

Calcio, Eccellenza: il Paternò vince facile contro un Atletico Catania in disarmo

In una partita durata meno di nove minuti i rossazzurri vanno a segno 6 volte: si guarda adesso al prossimo incontro contro il Real Siracusa

Pubblicato

il

Allo stadio “Zia Lisa”  di Catania è andata in scena,questo pomeriggio, una gara <fake>, un match senza storia, con  i tifosi giocatori dell’Atletico Catania scesi n campo con sette elementi: obiettivo onorare la maglia e salvare il titolo sportivo. Nonostante le buone intenzioni degli atletisti ancora una volta, come abbiamo detto in passato, si tratta di un campionato in cui partite del genere allontanano il tifoso dal calcio.

Come era preventivato il Paternò ha vinto con estrema facilità, mettendo a segno 6 reti (5 del solo Cocuzza che diventa capocannoniere del campionato di Eccellenza)  in meno di 9’ minuti; gara peraltro durato soltanto 540 secondi, in quanto l’arbitro ha fischiato la fine della partita in quanto il portiere dell’Atletico è uscito per infortunio. Come da regolamento, con la squadra ridotta in 6 uomini, finisce il match. Una giornata calcistica, pertanto, favorevole al Paternò a 360 gradi: oltre alla vittoria c’è da registrare anche il mezzo passo falso di una delle inseguitrici  immediate del Paternò che resta aL comando della classifica con 52 punti.

Infatti il Rosolini ha pareggiato a Siracusa: di conseguenza il suo svantaggio dai rossazzurri si porta da -6 a -8. Resta invece distanziata di sei lunghezze il Città di Sant’Agata, vincitrice in trasferta sul Gela. E’ adesso si pensa al prossimo turno. Il Paternò affronta in casa il Real Siracusa Belvedere(in decima posizione con 24 punti). Una gara sulla carta non proibitiva.  

TABELLINO

ATLETICO CATANIA – PATERNO’ 0-6

Atletico Catania 0

Paternò 6

Marcatori: pt  2′ e 5′ Cocuzza, 6’ Carioto, 7′, 8, e 9 Cocuzza.

Paternò: Ferla, Cavallaro, Rosalia, Privitera, Marino, Godino, Daniele Scapellato, Baglione, Carioto, Cocuzza, La Piana. A disposizione: Cantarero, Bontempo, Passewe, Truglio, Santapaola, Aureliano, Cortese, Castiglia, Toscano. All.: Gaetano Catalano. 

Atletico Catania: Pellizzeri, Milone, Romeo, Caruso, Cavallaro, Ingrassia, Strazzeri. All.: Gianluca Barbagallo.

Arbitro: Marino di Siracusa.

Cronaca

Etna, altro parossismo con la nube eruttiva che ha raggiunto circa 6.5 km di altezza

L’attività sta avvenendo da tre bocche, nella parte occidentale del cratere di sud-est

Pubblicato

il

In corso dalle ore 11 circa dal cratere di sud-est dell’Etna, l’ennesimo evento parossistico. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania ha avuto modo di verificare dalle telecamere di sorveglianza il passaggio da attività stromboliana, iniziata quest’ultima poco dopo le ore 10, a fontana di lava. L’attività sta avvenendo da tre bocche nella parte occidentale del cratere di sud-est.

Sulla base del modello previsionale, la nube eruttiva si disperde in direzione est-sud-est. Al momento, l’altezza della colonna eruttiva ha raggiunto circa 6.5 km a.s.l.. Poca prima che iniziasse il fontanamento di lava l’ampiezza del tremore vulcanico era su valori alti con andamento in crescita.  L’ultima localizzazione del tremore risulta in prossimità del cratere di sud-est ad una profondità di circa 3,0 km s.l.m.  Il numero degli eventi infrasonici negli ultimi 10 minuti è molto alto. L’ultimo evento infrasonico risulta localizzato in prossimità del cratere di sud-est. Per il momento l’operatività dell’aeroporto di Fontanarossa rimane intatta.

AGGIORNAMENTO ORE 12.09

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che l’attività di fontana di lava al cratere di sud-est è cessata; continua l’emissione di cenere. Nel frattempo, la colonna eruttiva ha raggiunto un’altezza di 9-10 km, dirigendosi verso est-sud-est. Si segnala ricaduta di cenere vulcanica sul versante orientale del vulcano. Alle ore 11.20 il tremore vulcanico ha raggiunto il valore massimo per poi cominciare una rapida discesa. Attualmente si attesta su valori alti con andamento in ulteriore diminuzione. Durante la fontana di lava sono state registrate variazioni molto piccole solo alle stazioni sommitali della rete clinometrica. Non si osservano variazioni significative nei segnali acquisiti dalla rete GNSS.

Continua a leggere

Gli artiicoli più letti