Connect with us

Cronaca

Bronte, chiude per una settimana l’ufficio postale: in arrivo una postazione mobile

Gli sportelli di via Umberto non saranno operativi, in quanto oggetto di lavori di ristrutturazione che dureranno fino a sabato prossimo

Pubblicato

il

Chiude per lavori tutta la settimana l’ufficio postale di Bronte, ma per ovviare ai disagi per l’utenza in arrivo un ufficio mobile: il tutto sarebbe stato reso possibile grazie ai solleciti del sindaco Graziano Calanna. In particolare nei giorni scorsi Poste Spa aveva verbalmente comunicato al sindaco che da domani fino a sabato 14 marzo, l’unico ufficio postale presente in città sarebbe rimasto chiuso, costringendo gli utenti a recarsi a Maletto. Tuttavia il primo cittadino ha scritto una lettera ai vertici di poste italiane, evidenziando, in questo modo, che sarebbero nati non solo disagi agli utenti costretti a recarsi in un altro comune, ma anche la formazione di assembramenti nell’ufficio di Maletto, vietati dal decreto approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri per contrastare il diffondersi del coronavirus.

“Vengo a conoscenza che – si legge nella missiva – l’unico Ufficio postale di Bronte verrà chiuso al pubblico. Contemporaneamente, apprendo che Poste Spa in sostituzione non istituirebbe alcun Ufficio mobile onde mitigare i disagi all’utenza. Nel comune di Bronte, con popolazione prossima ai 20 mila abitanti- scrive Calanna- gli utenti di Poste Spa sono numerosissimi. Di questi, la maggior parte sono anziani che avrebbero notevoli difficoltà a recarsi a Maletto e molti non hanno possibilità alcuna di spostarsi. Inoltre la decisione rischia – ha proseguito il sindaco – di violare le recenti disposizioni per contrastare il diffondersi del contagio del coronavirus, concentrando in un unico ufficio gli utenti di 2 comuni”.

Poste Italiane ha subito accolto la richiesta del primo cittadino brontese, ossia la presenza di un ufficio mobile per tutto il periodo in cui i locali di via Umberto saranno oggetto di lavori di ristrutturazione. In pratica l’ufficio stampa di Poste Italiane ha comunicato che per tutta la settimana di fronte i locali oggetto di ristrutturazione sosterà un ufficio mobile. “Bella prova di efficienza e sinergia. – ha commentato Calanna – Ringrazio Poste Spa per aver accolto la nostra richiesta a difesa dei diritti degli utenti brontesi”.   

Cronaca

Etna, altro parossismo con la nube eruttiva che ha raggiunto circa 6.5 km di altezza

L’attività sta avvenendo da tre bocche, nella parte occidentale del cratere di sud-est

Pubblicato

il

In corso dalle ore 11 circa dal cratere di sud-est dell’Etna, l’ennesimo evento parossistico. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania ha avuto modo di verificare dalle telecamere di sorveglianza il passaggio da attività stromboliana, iniziata quest’ultima poco dopo le ore 10, a fontana di lava. L’attività sta avvenendo da tre bocche nella parte occidentale del cratere di sud-est.

Sulla base del modello previsionale, la nube eruttiva si disperde in direzione est-sud-est. Al momento, l’altezza della colonna eruttiva ha raggiunto circa 6.5 km a.s.l.. Poca prima che iniziasse il fontanamento di lava l’ampiezza del tremore vulcanico era su valori alti con andamento in crescita.  L’ultima localizzazione del tremore risulta in prossimità del cratere di sud-est ad una profondità di circa 3,0 km s.l.m.  Il numero degli eventi infrasonici negli ultimi 10 minuti è molto alto. L’ultimo evento infrasonico risulta localizzato in prossimità del cratere di sud-est. Per il momento l’operatività dell’aeroporto di Fontanarossa rimane intatta.

AGGIORNAMENTO ORE 12.09

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che l’attività di fontana di lava al cratere di sud-est è cessata; continua l’emissione di cenere. Nel frattempo, la colonna eruttiva ha raggiunto un’altezza di 9-10 km, dirigendosi verso est-sud-est. Si segnala ricaduta di cenere vulcanica sul versante orientale del vulcano. Alle ore 11.20 il tremore vulcanico ha raggiunto il valore massimo per poi cominciare una rapida discesa. Attualmente si attesta su valori alti con andamento in ulteriore diminuzione. Durante la fontana di lava sono state registrate variazioni molto piccole solo alle stazioni sommitali della rete clinometrica. Non si osservano variazioni significative nei segnali acquisiti dalla rete GNSS.

Continua a leggere

Gli artiicoli più letti