Connect with us

Associazionismo

Catania, imprenditori a confronto

Networking degli associati alla Compagnia delle Opere a Villa Ardizzone. Si riparte dopo il periodo pandemico

Pubblicato

il

Fare rete per affrontare con nuove strategie e la spinta propulsiva che può arrivare da collaborazioni inesplorate, il periodo post pandemico che le imprese si trovano ad affrontare. Trovare nuove forme di networking, da qui la necessità di tornare ad incontrarsi con l’obiettivo di crescere, senza dimenticare uno degli scopi dell’associazione: la solidarietà.

Con questo spirito si è tenuta ieri, nella suggestiva cornice di Villa Ardizzone, a Catania, la reunion di Compagnia delle Opere Sicilia, la prima sotto la neo presidenza di Salvo Motta, imprenditore della grande distribuzione alimentare.

Ad accogliere gli ospiti Rosina e Lea Ardizzone.

«Per noi è una ripartenza – evidenzia Salvo Motta – presidente di Compagnia delle opere Sicilia -. Quest’appuntamento è l’occasione per riallacciare i contatti con tutti i soci, affinché si possa realizzare quella collaborazione necessaria che possa incidere positivamente sia sui soci oltre ad avere ricadute sul territorio. Fare rete è importantissimo. Tutti gli imprenditori hanno bisogno di unire le forze, scambiarsi informazioni, contro l’isolamento. Il confronto spesso diventa fondamentale per superare gli ostacoli.»

Circa un centinaio gli imprenditori, molti giovani che guardano al settore dell’innovazione digitale, presenti a Villa Ardizzone, struttura dichiarata nel 1981 di rilevante interesse storico-artistico, dalla Soprintendenza ai beni culturali e ambientali di Catania e che oggi si pone come location dei più importanti appuntamenti artistico-culturali e mondani del capoluogo etneo.

«Compagnia delle opere Sicilia è un networking operoso dedito a valorizzare la persona dal punto di vista imprenditoriale ed umano – evidenzia Claudia Fuccio, direttrice di Compagnia delle Opere Sicilia – . Ripartiamo con grande entusiasmo. Non a caso abbiamo scelto Villa Ardizzone, un luogo che racconta la grandezza che ha vissuto questa città dal punto di vista culturale. Oggi torniamo a mettere in connessione più di cento imprenditori e liberi professionisti di tutta Italia. La Compagnia delle opere è presente infatti in ogni regione. Anche la parte no profit della nostra associazione ha un grande valore. Non a caso Banco alimentare Sicilia fa parte della nostra rete.»

«Questa è una bella occasione per incontrarsi, scambiarsi delle idee, fare rete – evidenzia Rosina Ardizzone -. Villa Ardizzone vuole essere punto di riferimento per la promozione di iniziative culturali, artistiche, di crescita del territorio. L’imprenditoria serve anche a questo a mettere in campo energie, idee innovative e creatività.»

È ancora possibile, sempre a Villa Ardizzone, visitare la mostra del pittore palermitano Bruno Caruso che racconta con le sue opere le novelle di Giovanni Verga. Visto il successo ottenuto l’allestimento resterà visitabile ancora per le prossime settimane.

Associazionismo

Belpasso, Sindaco Caputo firma protocollo d’intesa con Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada

Pubblicato

il

“Abbiamo firmato questa mattina un Protocollo d’intesa tra Comune di Belpasso e l’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada Aps (AIFVS Aps), rappresentata dal Consigliere nazionale AIFVS Aps Biagio Lisa, che ha come obiettivo comune lo sviluppo della prevenzione dell’incidentalità stradale”, dichiara il Sindaco di Belpasso Carlo Caputo. L’Aifvs Aps è una organizzazione che si pone l’obiettivo di fermare la strage stradale e dare giustizia ai superstiti, ma soprattutto di raggiungere – il prima possibile – Zero Vittime sulle Strade delle nostre città. Secondo i dati dell’AIFVS, ogni anno – in Italia – ci sono circa 2.000 morti e 20.000 feriti per colpa degli incidenti stradali. “Ritengo che il primo passo sia quello della responsabilizzazione delle persone alla guida, sempre di corsa e spesso distratte. Allo stesso tempo credo nell’importanza della sensibilizzazione ed educazione dei ragazzi che sempre più in “età giovane” si mettono alla guida dei mezzi. Bisogna ricordare che non basta “avere la patente” per essere un buon guidatore. In ultimo, un ringraziamento speciale voglio dedicarlo a tutti i familiari delle vittime della strada, presenti oggi in aula alla firma del protocollo”, conclude il sindaco.

Continua a leggere

Associazionismo

Paternò, Presidio Partecipativo ed altre associazioni uniti per riqualificazione del verde all’ex macello

L’appuntamento è per sabato 17 febbraio ore 15:00 in via Fonte Maimonide 119

Pubblicato

il

Continua l’impegno del Presidio e delle associazioni coinvolte nel progetto di riqualificazione “COLTIVIAMO BELLEZZA ” per la pulizia, la manutenzione delle aiuole e la piantumazione di nuove piante nelle aree antistanti al complesso monumentale dell’ex macello, nel quartiere Salinelle. Il prossimo appuntamento sarà sabato 17 febbraio alle ore 15:00 in via Fonte Maimonide 119. Scopo del Presidio è il coinvolgimento di nuove associazioni e membri della comunità e in questo caso, fondamentale l’impegno dei volontari di Plastic free. “Registriamo con grande gioia e soddisfazione il continuo impegno profuso da tante attiviste ed attivisti – sottolinea il presidente del Presidio David Mascali – nonché dagli abitanti del quartiere, nel prendersi cura di un bellissimo spazio pubblico che finalmente viene restituito alla fruizione di tutti”.

Il programma della giornata prevede una passeggiata lungo via Fonte Maimonide, organizzata dal movimento PlasticFree Sicilia, gruppo volontari di Paternò, per la pulizia del posto e la raccolta della plastica. Seguirà la consueta attività di cura delle aiuole e di piantumazione di nuove piante. “Continua con entusiasmo la nostra collaborazione con il Presidio partecipativo e con Vivisimeto, nonché con il Leo club di Paternò e la sezione paternese Anpas – afferma Chiara Caruso, referente comunale di Plasticfree Paternò – una collaborazione che ci vede coinvolti anche e soprattutto in eventi di pulizia ambientale, come quelli proposti in tante altre zone della città. Organizzarne uno nel quartiere che circonda la struttura dell’Ex Macello è ulteriore motivo di entusiasmo e pregio per noi volontari di Plasticfree”. “COLTIVIAMO BELLEZZA” è un ulteriore momento di un percorso scaturito dalla festa della Biodiversità, realizzata nell’ambito del progetto ReCapSimeto, sostenuto da Fondazione CON IL SUD.

L’evento nasce per sensibilizzare e portare avanti il lavoro di riqualificazione delle aree verdi del territorio paternese. “L’iniziativa di sabato – dichiara Carmelo Caruso, in qualità di coordinatore delle attività – è un’ulteriore azione in linea con la volontà del Presidio di aprirsi al territorio e di coinvolgere la comunità portando avanti il progetto “Coltiviamo Bellezza”, un laboratorio di sussidiarietà, collaborazione e gestione condivisa dei beni comuni tra cittadini e istituzioni che si tradurrà presto in un patto di collaborazione”.

Per aderire all’evento Plasticfree è necessario compilare un modulo collegandosi al link: https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/6376/17-feb-paterno.

Continua a leggere

Trending