Connect with us

Cronaca

Ss284, incidente mortale nei pressi dello svincolo di Paternò

Sul posto è atterrato l’elisoccorso proveniente dall’ospedale Cannizzaro

Pubblicato

il

È ancora una volta la comunità di Santa Maria di Licodia a piangere l’ennesima vittima della strada. A perdere la vita, intorno alle 14.00 di oggi è stata la 61enne Pisana Musumeci che viaggiava sulla Ss284 in direzione Catania, alla guida di una Nissan Micra di colore bianco scontratasi frontalmente in maniera violentissima contro una Bmw X3 che viaggiava nella direzione opposta. A rimanere gravemente ferita anche la nipote della donna, una 19enne sempre di Santa Maria di Licodia, che è stata trasferita in codice rosso al Cannizzaro di Catania dall’eliambulanza atterrata sulla statale poco distante dal luogo dell’impatto. Secondo le prime ricostruzioni tutte al vaglio degli inquirenti, la Micra avrebbe perso il controllo carambolando prima contro il guardrail e poi contro l’auto che viaggiava in direzione opposta. Gli occupanti della Micra, a seguito dell’impatto, sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. A prestare le prime cure è stato il conducente della Bmw che è un infermiere, nell’attesa dell’arrivo dei soccorsi avanzati. Quest’ultimo ha riportato ferite non gravi ed è stato trasportato al Pronto Soccorso per gli accertamenti del caso. La statale è rimasta chiusa per diverse ore per permettere alla Polizia Municipale di Paternò di procedere con i rilievi. Ad intervenire nella gestione del traffico anche il personale dell’Anas.

Cronaca

Catania, cinque rapine ai danni di studenti universitari, denunciato un 29enne

Il giovane avrebbe avvicinato per strada gli studenti per poi rapinarli dello smartphone e dei soldi, in caso di resistenza i ragazzi sarebbero stati minacciati con un coltello a serramanico

Pubblicato

il

A Catania gli agenti del commissariato di ” Borgo Ognina” hanno denunciato un rapinatore seriale di 29 anni che, da qualche settimana, avrebbe  preso di mira diversi studenti universitari, frequentanti la Cittadella Universitaria di via Santa Sofia.  Con una scusa banale, il giovane avrebbe avvicinato per strada gli studenti per poi rapinarli dello smartphone e dei soldi.

 

In caso di resistenza i ragazzi sarebbero stati  minacciati pure con un coltello a serramanico.  Nella prima settimana di maggio si sono registrate  cinque rapine, tutte prontamente denunciate dalle vittime. Sono stati gli studenti e le studentesse a rivolgersi alla Polizia di Stato che ha avviato una indagine. I poliziotti sono riusciti a mettersi sulle tracce dell’autore. Nello specifico, gli studenti universitari hanno fornito elementi decisivi per risalire all’identità del rapinatore, fornendo dettagli precisi sulla fisionomia e sull’auto utilizzata. 

 

 In questo modo i poliziotti hanno individuato il 29enne che è stato successivamente riconosciuto dalle vittime.  Al termine delle attività di rito, il giovane, attualmente in arresto per fatti analoghi, è stato denunciato per rapina.

Continua a leggere

Cronaca

Adrano, morto un ciclista sulla SS284, probabilmente per un malore improvviso

Sul posto per soccorrere l’uomo personale medico del 118 il quale non ha potuto fare altro che appurare l’avvenuto decesso.

Pubblicato

il

Aveva 69 anni il ciclista di Adrano deceduto nella tarda mattinata di oggi, poco prima delle ore 12.30, sulla statale 284 (Paternò- Randazzo) nel tratto ricadente nel territorio di Adrano.

Il ciclista(non è chiaro se fosse con altri ciclo amatori oppure da solo) mentre percorreva la statale a bordo della bici, in direzione Adrano, avrebbe accusato un malore che lo avrebbe fatto cadere violentemente sull’asfalto. Sul posto per soccorrere l’uomo personale medico del 118 il quale non ha potuto fare altro che appurare l’avvenuto decesso.

Presenti anche agenti del locale commissariato. La  salma su disposizione del magistrato di turno è stata restituita ai familiari, mentre sulla statale il traffico ha subito notevoli rallentamenti.

Continua a leggere

Trending